Tappa ad Anversa: dove andare e cosa vedere

Anversa é la seconda cittá piú grande del Belgio e ospita uno dei piú grandi porti d’Europa. La cittá fu pesantemente bombardata durante la seconda guerra mondiale ed é stata in seguito ricostruita con uno stile moderno che contrasta molto con il suo cuore medievale. Oggi Anversa é una cittá estremamente vivace, ricca di musei ed eventi culturali ed é una tappa forzata per chi sta girando l’Olanda o il Belgio ed é amante della moda e del design. Anversa dista solo un’ora e mezzo di treno da Amsterdam, quindi mi capita spesso di andarci e ogni volta scopro un nuovo angolo, locale o negozio che mi convincono sempre piú di quanto questa cittá sia un posto pino di vita.

Veduta del porto di Anversa

Veduta del porto di Anversa © Sg

anversa – cosa fare

  • Onze Lieve Vrouwekathedraal: come ho giá scritto in questo post, la Cattedrale nella piazza principale é semplicemente imperdibile
  • Stazione centrale: con la sua facciata neo-gotica, le cupole e le piattaforme multi-livello, é difficile non essere affascinati dalla principale stazione ferroviaria della cittá
  • Shopping: se si é in cerca di moda conviene puntare dritti al cosiddetto ‘fashion district’ di Anversa che ruota intorno a Nationalestraat dove ci sono negozi di stilisti belgi cosí come internazionali – uno dei miei posti preferiti é Ginger. Se invece si é piú appassionati di interior design, Kloosterstraat offre di tutto e di piú: dai mobili vintage, al modernariato al design piú spinto
  • Giro in macchina al porto: una delle esperienze piú surreali che abbia mai fatto. Dalla cittá si passa ad un ambiente industriale fatto di gru, tubi, container, navi, moli binari. Curioso il piccolo villaggio di Lillo situato in mezzo a tutto quell’acciaio
  • MAS: il museo piú grande della cittá propone esibizioni permanenti e temporanee ed é ospitato in un mastodontico edificio dalla cui sommitá si ha una bellissima vista di Anversa

Continua a leggere

I migliori cocktail bar ad Amsterdam

Ad Amsterdam non c’é la cultura dei cocktail che c’é a Londra, é vero. Ma va detto che negli ultimi anni le cose stanno cambiando e in cittá sono sorti dei cocktail bar niente male. Bartender audaci miscelano gin e altri alcolici con aromi, spezie, sciroppi, succhi freschi, per offrire cocktail sofisticati ed equilibrati. Bere un buon cocktail non é economico come farsi una birra al pub, si sa, ma é il prezzo da pagare per godere della complessitá e del fascino di mondi interi racchiusi in un bicchiere.

Gin disponibili al Door 74

Gin disponibili al Door 74 © Sg

Ecco dunque la lista dei miei cocktail bar preferiti ad Amsterdam! La mia scelta non si é basata solo su bontá  della bevanda e qualitá degli ingredienti, ma anche sul locale e sul servizio.

Continua a leggere

Andiamo a bere una birra in Belgio

Un paio di settimane fa sono venuti a trovarmi i miei genitori ed é stato bello essere coccolata da mamma a papá anche solo se per poco. Abbiamo trascorso qualche giorno in una meravigliosa e soleggiata (!) Amsterdam passeggiando e raccontandocela un po’ e poi abbiamo deciso di affittare una macchina e fare una gita in Belgio per il weekend.

anversa

Dopo aver attraversato la piatta campagna olandese, i cui prati e mulini sono ben rappresentati nei dipinti dei maestri fiamminghi, siamo entrati in Belgio e la prima tappa del nostro viaggio è stata Anversa. La città, che è stata la casa del pittore Rubens per più di 10 anni, oggi è un luogo sofisticato e amato dagli hipster, che ha una sua (seppur piccola) voce in capitolo in ambito di moda e design. Il centro è piccolo e perfetto per essere girato a piedi e ospita quella che a mio avviso è una delle cattedrali più belle del Nord Europa: Onze Lieve Vrouwekathedraal (che in olandese significa “la cattedrale di nostra Signora”). Se vi ho incuriosito, date un’occhiata a quest’altro post che ho scritto proprio su Anversa!

Piazza principale di Anversa - Belgio

Piazza principale di Anversa – Belgio © Sg

Continua a leggere

Che c’è di nuovo a Milano

Qualche weekend fa sono tornata a Milano per partecipare al matrimonio di una cara amica e ne ho approfittato per dare un’occhiata ad alcune delle nuove cosine spuntate in città con l’avvento di Expo. Progetti di riqualificazione urbana, nuovi musei e locali dove bere e mangiare, iniziative di ogni genere:  sia che si voglia essere pro o contro Expo, è innegabile che la città stia vivendo un momento effervescente. Abitando all’estero e non seguendo questi cambiamenti nel quotidiano, è stato sorprendente vedere come Milano abbia dato vita a così tanti nuovi stimoli in poco tempo.

Fondazione Prada – Bar Luce

Lo scorso maggio ha aperto le porte la nuova sede della fondazione dedicata all’arte e alla cultura presieduta da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli. Trattasi di un progetto architettonico che combina gli spazi esistenti di una vecchia distilleria con nuove costruzioni. L’area è molto vasta – circa 20.000 mq – e ospita sia progetti permanenti che mostre temporanee di artisti contemporanei internazionali.

INDIRIZZO: largo Isarco, 2 Milano (MM Lodi T.I.B.B.)

Fondazione Prada dall'esterno

Fondazione Prada dall’esterno © Sg

Continua a leggere

10 cose imperdibili ad Amsterdam

Abito ad Amsterdam da un anno e sono ancora nella fase dell’innamoramento totale. Ogni giorno scopro qualcosa di nuovo da vedere, da provare, da sentire; è una città grande che offre sempre stimoli nuovi, ma in 20 minuti di bicicletta la si gira praticamente tutta. Qui ci vivono persone provenienti da 178  nazioni diverse ed è un minestrone di culture e sogni diversi. C’è un grande rispetto per tutti e chiunque (chi più, chi meno) può essere chi e cosa gli piace di più.

Tramonto invernale

Tramonto invernale © Sg

Come sempre, l’atmosfera che si respira in una città è facile da descrivere per chi ci vive, ma un po’ meno per chi ci passa solo qualche giorno in vacanza. Spesso gli amici che vivono in Italia e non sono mai venuti ad Amsterdam mi chiedono quali sono le cose che bisogna assolutamente fare quando si viene qui. Ovviamente il tempo non basta mai e ogni giorno si potrebbero fare e vedere decine di cose diverse, ma un weekend lungo può essere ottimale per avere un primo indimenticabile assaggio di Amsterdam.

La luce di Amsterdam

La luce di Amsterdam © Sg

Ecco quindi una piccola lista con 10 consigli per entrare al meglio nello spirito della città!

Continua a leggere