Diario di viaggio di Marrakech tra profumi e colori

Marrakech è una di quelle città che ti confondono e al tempo stesso ti conquistano. L’impatto può essere forte per chi viene da posti tranquilli e ordinati: odori, persone e animali sono dappertutto. Ma se si riesce ad essere un po’ meno schizzinosi e un po’ più aperti alla segreta bellezza di questa città, se ne viene rapiti in meno di un istante.

La medina – vale a dire il centro storico di una città islamica – è un concentrato di spezie, profumo di rosa e tè alla menta, odore di fogna, venditori indaffarati, chioschi straripanti di merci, fragranza di pane appena sfornato, incantatori di serpenti, cibo grigliato, bambini che corrono, donne che urlano, cani e gatti che si rincorrono. Marrakech è vita allo stato puro.

I colori sono forti, splendidi e cambiano in ogni momento: l’indaco in polvere per colorare i vestiti si alterna alla curcuma di un giallo accecante, i muri rossi degli stretti vicoli della medina si stagliano contro il cielo blu, i pavimenti colorati di marmo si fondono con le pareti di legno scuro intarsiato. E poi l’hennè, la paprika, lo zafferano e il cumino…

Particolare dei giardini Majorelle a Marrakech

Particolare dei giardini Majorelle a Marrakech © Sg

Continua a leggere

5 negozi dove comprare design ad Amsterdam

Negli ultimi anni l’interior design e il design di prodotto made in Olanda si sono molto evoluti e hanno conquistato un ruolo di primo piano sulla scena internazionale. Il design olandese é concettuale, asciutto, razionale ma divertente ed é il frutto di una societá molto aperta e curiosa. L’importanza del design olandese nel panorama internazionale é stata ampiamente riconosciuta durante l’edizione 2016 del Salone del Mobile milanese, dove i designer olandesi hanno invaso e conquistato la cittá (leggere questo articolo per credere). Amsterdam é il posto migliore in Olanda dove respirare creativitá e non é difficile imbattersi in negozi di questo tipo in giro per la cittá.

i miei negozi di design preferiti ad amsterdam

1) modern vintage

I soci di questo bellissimo negozio importano, restaurano e distribuiscono sedie vintage disegnate dai fratelli Ray e Charles Eames (quelli delle sedie Vitra per capirci). Migliaia di sedie con e senza braccioli, a dondolo o poltrone in decine di colori e combinazioni diversi aspettano di trovare appassionati del genere. Una vera chicca.

Sedie di design

Sedie di design © Modern Vintage

Continua a leggere

Party natalizio: il galateo delle feste

Il Natale è sempre più vicino e le occasioni di incontro e convivialità in questo periodo aumentano esponenzialmente. Party natalizio organizzato dall’ufficio, cene con gli amici, drink con i colleghi, regali, auguri…il mese di dicembre è un susseguirsi vorticoso di impegni più o meno piacevoli.

E ogni anno è sempre la stessa storia con i dubbi legati al galateo delle feste e cene di natale: quante persone dovrei invitare al mio party natalizio? cena in piedi o seduti? che vino dovrei offrire ai miei ospiti? cosa posso portare a una cena a cui sono stato invitato? solo auguri o anche regalo?

Ho deciso quindi di creare il mio personale vademecum che sia utile per fare sempre bella figura ad un party natalizio!

Party natalizio

Party natalizio © Flipboard.com

PARTY NATALIZIO A CASA

Sono una grande fan delle cene natalizie a casa e ogni anno ne organizzo almeno una. Al padrone di casa è richiesto un po’ di lavoro – occuparsi degli inviti, pensare al menu, cucinare, etc… – ma la soddisfazione di avere una bellissima occasione per essere tutti riuniti e l’intimità che si crea in casa sono due ottimi motivi che ogni volta mi spingono a organizzare un party natalizio casalingo. Ma quali sono le regole basilari per dare un ricevimento che sia di successo? Tutte le decisioni ruotano in base a un fattore cruciale: il numero degli ospiti. Ci sono 3 alternative a tale proposito:

Continua a leggere

Come servire i formaggi a tavola

Nel mio mondo ideale non c’é cena a casa con gli amici o al ristorante che non termini con una (anche piccola) degustazione di formaggi. Li amo troppo. Freschi, a pasta dura, molli, stagionati o erborinati, i formaggi non mi bastano mai – con buona pace del mio colesterolo e della mia pancetta.

Partendo dal presupposto che in Italia (e anche in Olanda, yeah!) sia abbastanza facile trovare formaggi di qualitá eccellente, il problema che rimane é uno e uno solo: come servirli. Troppe volte mi sono sentita in imbarazzo nel cercare di capire come fare a tagliare i formaggi senza fare disastri, o se sia giusto partire da questo pezzo piuttosto che quell’altro o se la salsa con cui sto accompagnando la mia degustazione sia quella piú appropriata.

Ho deciso quindi di documentarmi un po’ e di redigere un piccolo galateo del formaggio!

Formaggi accompagnati da una salsa a base di porto serviti a casa di amici

Formaggi accompagnati da una salsa a base di porto serviti a casa di amici © Sg

Continua a leggere

I miei brand di profumi preferiti

Adoro girovagare e provare fragranze sempre diverse: capire come cambia con il tempo il mio gusto e quale profumazione si adatta di più all’odore della mia pelle. Il mio gusto cambia in base al mio umore, al periodo della vita in cui sono, ai viaggi recenti che ho fatto, ai ricordi che ho voglia di evocare. Ecco una carrellata dei 5 brand di profumi che preferisco:

1 – Penhaligon’s

Fragranze di Penhaligon's

Fragranze di Penhaligon’s © Beauty Kiss

Ancora mi ricordo il giorno che ho scoperto questo brand. Era dicembre ed ero a Londra in visita a mia sorella che a quel tempo viveva lì;  stavo passeggiando per Regent Street ammaliata dalle luci di Natale e dall’atmosfera di festa che si respirava quando per caso mi sono imbattuta in uno splendido e piccolissimo negozio che vendeva appunto profumi di Penhaligon’s. Sono entrata incuriosita e mi sono fatta trascinare in un mondo nuovo per me fatto di lusso e ingredienti preziosi ma incarnati in fragranze che si possono indossare nella vita di tutti i giorni. I profumi che non mi stancherei mai di portare sono Juniper Sling, a base di gin, cardamomo e note di pelle e Opus 1870, con un cuore di rose, limone e legno di sandalo.

Continua a leggere