Le mie 10 pasticcerie preferite a Milano

La pasticceria é una cosa seria, si sa: ingredienti dosati in maniera scientifica, esperimenti infiniti, ricette segrete, il tutto per dare vita a creazioni che sono in grado di addolcire anche la piú terribile delle giornate. Sono una grande amante della buona pasticceria e sono sempre alla ricerca del croissant perfetto, della torta che renda tutti felici ad una cena con amici, dei pasticcini da portare a mammá la domenica. Dopo anni di assaggi e confronti, mi sento pronta per stilare la lista delle mie 10 pasticcerie preferite di Milano!

1) migliori pasticcerie a Milano – Sissi

Se volete il croissant migliore di Milano, lo troverete in questa fantastica pasticceria gestita da una famiglia italo-senegalese. Il locale é piccolo e durante il weekend é affollatissimo, ma per una crema pasticcera cosí ne vale la pena. Imperdibili anche le mini-brioche salate.
INDIRIZZO: piazza Risorgimento 6, Milano

Pasticceria Sissi - una delle migliori pasticcerie a Milano

Pasticceria Sissi @ Nuok

Continua a leggere

5 negozi dove comprare design ad Amsterdam

Negli ultimi anni l’interior design e il design di prodotto made in Olanda si sono molto evoluti e hanno conquistato un ruolo di primo piano sulla scena internazionale. Il design olandese é concettuale, asciutto, razionale ma divertente ed é il frutto di una societá molto aperta e curiosa. L’importanza del design olandese nel panorama internazionale é stata ampiamente riconosciuta durante l’edizione 2016 del Salone del Mobile milanese, dove i designer olandesi hanno invaso e conquistato la cittá (leggere questo articolo per credere). Amsterdam é il posto migliore in Olanda dove respirare creativitá e non é difficile imbattersi in negozi di questo tipo in giro per la cittá.

i miei negozi di design preferiti ad amsterdam

1) modern vintage

I soci di questo bellissimo negozio importano, restaurano e distribuiscono sedie vintage disegnate dai fratelli Ray e Charles Eames (quelli delle sedie Vitra per capirci). Migliaia di sedie con e senza braccioli, a dondolo o poltrone in decine di colori e combinazioni diversi aspettano di trovare appassionati del genere. Una vera chicca.

Sedie di design

Sedie di design © Modern Vintage

Continua a leggere

Il migliore caffé ad Amsterdam secondo un australiano

Ho scoperto recentemente che in Australia c’é un tale culto del caffé che a confronto noi italiani siamo principianti allo sbaraglio. I miei colleghi australiani mi hanno spiegato che la loro ossessione per la cultura del caffé deriva dall’ampissima diffusione di questa bevanda portata decenni fa da immigrati italiani e greci che hanno messo in valigia la loro preziosa macchinetta del caffé. Sono tanti i criteri che andrebbero esaminati per capire se un caffé é fatto o meno a regola d’arte: la tostatura del chicco, la temperatura, la quantitá e la qualitá del latte, la tipologia e la consistenza della schiuma e – perché no – l’unicitá delle piccole opere d’arte disegnate dal barista usando la schiuma del latte.

La bevanda in questo campo piú popolare in Australia é il flat white, a base di latte caldo, poca schiuma e un espresso doppio. Ma vanno forte anche l’espresso, il macchiato, il latte (una sorta di latte macchiato) e ovviamente il cappuccino. Per gli australiani che vivono all’estero uno dei cambiamenti culturali piú scioccanti é dover trovare bar dove facciano dei caffé di una qualitá pari a quella cui sono stati abituati in patria. Un mio collega ha condiviso con me dopo mesi e mesi di ricerche la sua personale  lista dei migliori caffé di Amsterdam!

Uno dei migliori caffé ad Amsterdam

Uno dei migliori caffé ad Amsterdam @ Bakers and Roasters FB page

Continua a leggere

I migliori cocktail bar ad Amsterdam

Ad Amsterdam non c’é la cultura dei cocktail che c’é a Londra, é vero. Ma va detto che negli ultimi anni le cose stanno cambiando e in cittá sono sorti dei cocktail bar niente male. Bartender audaci miscelano gin e altri alcolici con aromi, spezie, sciroppi, succhi freschi, per offrire cocktail sofisticati ed equilibrati. Bere un buon cocktail non é economico come farsi una birra al pub, si sa, ma é il prezzo da pagare per godere della complessitá e del fascino di mondi interi racchiusi in un bicchiere.

Gin disponibili al Door 74

Gin disponibili al Door 74 © Sg

Ecco dunque la lista dei miei cocktail bar preferiti ad Amsterdam! La mia scelta non si é basata solo su bontá  della bevanda e qualitá degli ingredienti, ma anche sul locale e sul servizio.

Continua a leggere

Sua maestà il tartufo bianco

Una volta all’anno, sempre in autunno, mi concedo un piccolo lusso: andare in Piemonte a mangiare tartufo bianco. Di solito vado per pranzo nel mio ristorante del cuore (di cui avevo giá parlato qui) cosí poi ho ancora tutto il pomeriggio per andare a fare una passeggiata ad Alba o per godermi un giro in macchina tra le vigne nelle Langhe. Quel sapore così sublime unito a una giornata nella campagna brumosa e ambrata equivale al mio piccolo ideale di felicità.

COME, DOVE E QUANDO CRESCe il tartufo bianco

Il tartufo altro non é che un fungo che cresce sottoterra e in modo spontaneo accanto alle radici di alcuni alberi e in base al tipo di albero, il tartufo ha un profumo e un colore particolari. Un tartufo di quercia, ad esempio, avrà un odore più intenso, mentre un tartufo di tiglio sarà più chiaro e aromatico. La pioggia, la terra e gli aromi del bosco creano un sapore unico, capace di provocare un piacere potente e ineguagliabile nel palato di chi lo gusta. Purtroppo il tartufo bianco é un prodotto molto raro, non solo perché cresce quasi esclusivamente nella zona intorno ad Alba tra settembre e dicembre, ma anche perché dipende da fattori stagionali che ne possono influenzare la crescita e quindi comprometterne l’abbondanza.

Tartufi bianchi freschi

Tartufi bianchi freschi © Sg

Continua a leggere