Come cucinare un piatto vegano gustoso e colorato

Oramai conosco più di un vegano e devo ammettere che la motivazione etica stante dietro a questa scelta alimentare mi affascina sempre di piú. Buongustaia e golosa come sono, non credo che riuscirei mai a rispettare una dieta così rigida, ma penso che ogni tanto sia bello cucinare e mangiare un piatto vegano fatto con alimenti che non provengano in alcun modo dallo sfruttamento degli animali. E così a volte mi diverto a sperimentare ricette vegane che siano gustose e non mi facciano sentire la mancanza di carne, pesce, uova o latte e derivati.

Ho deciso quindi di lanciarmi in una preparazione semplice che strizza l’occhio alla cucina levantina, che amo cosí tanto. Ecco a voi il mio piatto vegano a base di quinoa, falafel, verdure al forno e humus!

Piatto vegano a base di quinoa, verdure e falafel

Piatto vegano a base di quinoa, verdure e falafel © Sg

IL MIO PIATTO VEGANO – gli ingredienti (per 4 persone)

300gr. quinoa rossa
mezzo cavolo
un broccolo intero
300gr. carote
20 falafel
100gr semi di melograno
100gr humus
curcuma in polvere
sale, pepe, olio evo

IL MIO PIATTO VEGANO – la ricetta

Dopo aver mondato tutte le verdure, tagliare le carote a rondelle e dividere in piccole parti le infiorescenze del cavolo e del broccolo. Preparare un foglio di carta da forno sulla leccarda e adagiarvi le verdure. Aggiungere un po’ di olio, sale, pepe e curcuma e rimescolare le verdure con le mani perché il condimento venga ben assorbito. Mettere il tutto in forno pre-riscaldato a 180°C e fare cuocere per circa 20 minuti o fino a quando le verdure saranno diventate dorate. Riempire una pentola con acqua, portarla a bollore, versarci la quinoa che dovrá cuocere per una decina di minuti (o quanto riportato sulla confezione), poi scolare e metterla da parte. Quando le verdure saranno pronte, tirarle fuori dal forno e farle riposare e contemporaneamente mettere in forno i falafel precedentemente adagiati su una teglia. Quando anche i falafel saranno pronti, metterli in un piatto da portata insieme alle verdure, alla quinoa, ai semi di melograno. Aggiungere l’humus, mescolare con un cucchiaio e servire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *