Come preparare i grissini piemontesi

Come rendere meno banale l’antipasto a base di salumi che avete preparato? Il mio consiglio é servire dei grissini fatti in casa! I grissini costituiscono un modo unico e sfizioso di servire il pane e incarnano il simbolo dello ‘stuzzicare’, sono un prodotto semplice ma stupendo e accompagnati a una fetta di prosciutto o di coppa renderanno il vostro antipasto molto apprezzato (escludendo i vegetariani, devo ancora conoscere la persona a cui non piacciano grissini e salumi!).

In Piemonte c’è una ricchissima tradizione collegata a questo prodotto e non è raro che ogni forno abbia la propria ricetta. Al di fuori del Piemonte, i grissini sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, ma non c’è una vera e propria cultura del grissino di qualità. Ho deciso quindi di onorare nel mio piccolo questa tradizione cuocendoli da me e sperimentandone diverse versioni.

I miei grissini fatti in casa

I miei grissini fatti in casa © Sg

la mia RICETTA preferita per i grissini piemontesi

ingredienti per 4/6 persone

480gr farina 00
220ml acqua
75ml olio extra vergine di oliva
15gr lievito di birra
1 cucchiaino di miele
10gr sale
3gr zucchero
semola

preparazione

Sciogliere il lievito in acqua e olio in una ciotola; aggiungere farina, miele, sale, zucchero e impastare fino a che l’impasto non sarà liscio e compatto. Spolverare il piano di lavoro con un po’ di semola e dividere l’impasto in 3 filoni uguali (il filone deve essere abbastanza lungo ma non troppo largo). Spennellare i filoni con un po’ di olio, coprire con un panno umido e lasciare riposare per 45 minuti. Trascorso questo tempo, ricavare da ogni filone dei bastoncini lunghi e sottili, larghi al massimo mezzo centimetro. Prendere tra le mani i bastoncini e allungarli delicatamente fino a raggiungere la lunghezza desiderata. Fare attenzione a che i grissini abbiano tutti la stessa dimensione e forma, solo in questo modo la cottura finale sarà uniforme. Adagiare i grissini su una leccarda coperta da un foglio di carta forno e fare cuocere in forno a 190 gradi per circa 10 minuti. I grissini saranno cotti quando ‘cacceranno’ fuori  dal forno il loro inconfondibile odore. Lasciare riposare per qualche minuto prima di servirli.

varianti

Ecco qualche deliziosa variante al normale grissino:

  • sesamo/ semi di papavero: una volta ricavati i grissini dall’impasto, spennellarli con acqua e olio e ricoprirli di semi di sesamo o di papavero
  • grana: prima di infornarli, spolverare con grana per dare un sapore più tostato e unico
  • sale grosso: dare una spennellata con olio e cospargere di sale grosso e poi infornare come da normale ricetta

Avete voglia di provare a fare i vostri grissini fatti in casa per la prossima cena con amici?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *